Ho iniziato a pensare al design di questo spazio, suggestionato dalle proporzioni del volume esistente e dal rimando concettuale alla navata. La fuga prospettica verso il fondale nero, in relazione con il ritmo regolare di archi e volte, hanno disegnato uno spazio intimo che vuole accogliere l’ospite rapportandosi con la memoria di luoghi conosciuti. Materiali e finiture naturali, arredi che dialogano con il riuso etico, ricercano il sapore della tradizione con un richiamo al contemporaneo.

Arch. Alex Cepernich

“chi ha l’arte,
ha un grande aiuto
a vivere onestamente”

L.Murialdo

  • Menu pranzo
    il pranzo da Etikø
  • Menu Cena
    la cena da Etikø
  • Chi siamo/mission
    Noi, l'Opera Torinese del Murialdo
  • Locale
    L'estetica della sostenibilità